Questo numero della rivista La chiave di Sophia pone al centro dell’attenzione il cibo e tutte le dinamiche economiche e socio-culturali ad esso legate. L’analisi qui proposta del tema ha come focus e filo conduttore il concetto di bisogno: la ricerca mira a mettere in evidenza quali bisogni, scelte e tendenze sono rilevabili nel grande universo del cibo, dell’alimentazione e dell’enogastronomia. Il cibo non risponde solamente alla funzione di nutrimento dell’organismo ma essa si affianca a numerosi altri bisogni, sempre più emergenti, complessi e sempre più numerosi: l’espressione di un determinata cultura, un momento di socialità, una scelta etica, una presa di posizione nei confronti del mondo, una ricerca di ostentazione, un esercizio estetico, l’inseguimento di una moda ed altro ancora.

Il termine “foodismo” è utilizzato per indicare questo movimento febbrile che scuote l’universo del cibo, mettendo provocatoriamente in evidenza con il suffisso “–ismo” l’appiattimento che l’intervento massiccio dei mezzi di comunicazione rischia di provocare sul significato e sul senso del cibo e del mondo enogastronomico. Riteniamo dunque necessario con questa ricerca offrire un punto di vista, talvolta anche critico, su tali bisogni, con lo scopo di far emergere ciò che, per ciascuno di noi, può costituire un bisogno reale e genuino.

La rivista vede la collaborazione di numerosi partner: Goppion Caffè, Valsana, EcorNaturaSì, la Fondazione Barilla, l’Associazione Italiana Food Blogger, il Consorzio Vini Venezia, il Master in Cultura del Cibo e del Vino dell’Università Ca’ Foscari Venezia, l’app Edo, il meteorologo Luca Mercalli, il filosofo Leonardo Caffo, gli chef Antonia Klugmann e Gualtiero Marchesi, il pasticcere Iginio Massari, il dottor Carlo Petrini di Slow Food Italia, il professor Andrea Segrè dell’Università degli Studi di Bologna e presidente della Fondazione FICO di Bologna, la professoressa Luisa Stagi dell’Università degli Studi di Genova, il professor Danilo Gasparini dell’Università degli Studi di Padova, il critico culinario Daniele Gaudioso, i ristoranti Africa Experience e Orient Experience di Venezia.

2 | Crediti: Piergiorgio Nave
4 | Crediti: Brambilla – Serrani
5 | Crediti: Goppion Caffè
6 | Crediti: Tocatì Festival, Barbara Rigon

FOODISMO

Editoriale Elisa Giraud
L’arte di ascoltare
Alessandro Tonon
Il mondo alla fine del mondo
Giacomo Mininni
Tecniche di sopravvivenza alla pigrizia mentale
Giacomo Dall’Ava
Il vaccino non è il problema
Tito Sartori

FOODISMO | DOSSIER
Dimmi come mangi e ti dirò chi sei
Matteo Montagner
Mangiare con gli occhi
Luisa Stagi
Quanta acqua mangiamo?
Massimiliano Mattiuzzo
Dentro un chicco di caffè
Goppion Caffè
Il mondo che mangiamo
Leonardo Caffo & Emanuele Lepore
Pensare, scegliere e mangiare bio
EcorNaturaSì
Food Talk
Gualtiero Marchesi, Iginio Massari, Carlo Petrini, Andrea Segrè
Bisogno di cibo, di simbolo e vita
Emanuele Lepore
La doppia piramide
Elena Cadel – Fondazione Barilla
L’arte servita a tavola
Anna Tieppo
La narrazione del cibo 3.0
Anna Maria Pellegrino – Associazione Italiana Food Blogger
La cucina di confine di Antonia Klugmann
Elena Casagrande e Giorgia Favero
Cibo specchio d’identità
Claudia Carbonari
Il futuro dell’agroalimentare
Christine Mauracher & Vladi Finotto
Master in Cultura del Cibo e del Vino dell’Università Ca’ Foscari Venezia
Delicatessen: l’umanità è un piatto che va servito freddo
Alvise Wollner
Finger Philosophy
Luca Mercalli, Danilo Gasparini,
Daniele Gaudioso, Orient e Africa Experience, EDO
Il mondo è piatto
Alessandro Basso
Un territorio da bere
Carlo Favero – Consorzio Vini Venezia
Nutriti di solitudine alimentare
Alvise Gasparini
Siamo ciò che mangiamo?
Martina Iseppon – Valsana

FILOSOFIA PER BAMBINI
Le meraviglie che Alice trovò
La valigia del filosofo

L’OSPITE
Un particolare immenso e ineffabile
Claudia Scattolini – Fragrance-Designer

INTERVISTA
Filosofia in gioco – intervista a Ermanno Bencivenga
Elena Casagrande

BIOETICAMENTE
Prendersi cura del malato terminale
Silvia Pennisi

SELEZIONATI PER VOI
Sonia Cominassi, Lorenzo Gardellin,
Alvise Wollner e Federica Bonisiol

Formato

20 x 27 cm

Pagine

84

Stampa

Colori

Carta

Copertina, Usomano 250 gr
Interno, Usomano 130 gr

Rilegatura

Cucitura a filo refe

Spedizione

Ordinaria, + 1,50 €