Sebbene rimanga uno dei centri più conosciuti per la lavorazione del vetro, Murano ha perso parte dell’egemonia di mercato dei secoli scorsi, travolta dalla globalizzazione e da una crisi di settore che dura ormai da più di un decennio. Molte fornaci hanno chiuso, molte altre si sono ridimensionate; le principali cause sono la contraffazione, gli alti costi di produzione e gestione, la crisi vocazionale, alle quali va però aggiunta l’incapacità di evolversi e trasformare i flussi di lavoro interni all’isola, ancora troppo legati alle dinamiche “di una volta”. A differenza di altre realtà artigianali italiane che hanno saputo trasformarsi, senza snaturarsi, grazie all’introduzione delle nuove tecnologie, Murano non ha mai voluto “contaminare” la propria arte con queste innovazioni, ritenendole una minaccia per il proprio mestiere.

Attualmente però qualcosa sta cambiando: gli artigiani più giovani sembrano avere un atteggiamento più “neutro” nei confronti delle nuove tecnologie, guardano a loro con una certa curiosità, cominciano a percepirne il potenziale e a immaginarle di supporto alla propria attività.

È proprio in questo nuovo contesto che il DEL_FabLab ha cercato di insinuarsi, spinto dalla volontà di capire se nell’isola del vetro fosse possibile instaurare un dialogo tra tradizione e innovazione, tra sapere artigiano e nuove tecnologie, senza mai perdere di vista lo spirito originario dell’artigianato artistico del vetro di Murano, vera eccellenza del Made in Italy. Nasceva così Glass Matters, un progetto ambizioso (o forse folle) di educazione alle nuove tecnologie per chi, da sempre, lavora come si faceva una volta. Un progetto che non voleva limitarsi alla semplice creazione di oggetti dal design innovativo, ma che aveva piuttosto l’ambizione di importare a Murano un nuovo modo di pensare, cercando di contribuire allo sviluppo di nuove tecniche di progettazione e di lavorazione del vetro.

In occasione della The Venice Glass Week, il DEL_FabLab è orgoglioso di presentare gli esiti della prima edizione del workshop Glass Matters | Innovation through Technology in una mostra ospitata nella prestigiosa sede della Camera di Commercio di Venezia .
La mostra rappresenta l’atto di chiusura di un progetto inedito e ambizioso, il mezzo attraverso cui il lavoro avvenuto all’interno di laboratori e studi si sposta al centro della Città, diventando visibile a un pubblico estremamente variegato.

GLASS MATTERS
Catalogo ed. 2017

 

LUME
Di luce propria
Costantini Glassbeads + KANZ Architetti

GLASS PROCESSING
Esperimenti di produzione digitale con il vetro
Nicola Moretti snc + Emilio Antinori Design

MAGA
Dynamic Glass Wall
Vetrate Artistiche Murano + Lago+Silverio

MURRINA DIGITALE
Vetro, laser e altre contaminazioni
De Biasi Murano + Studio Zito

METEORITE
Storie di vetro, acciaio inox, microalghe e viaggi spaziali
Berengo Studio + External Reference

HIDDEN FIELDS
Forme svelate
Ercole Moretti + Omri Revesz Design

Formato

14,8 x 21 cm

Pagine

80

Stampa

Colori

Carta

Copertina, carta Fedrigoni – Extraprint – Splendorgel Extra White, 300 gr
Interno Fedrigoni – Extraprint – Splendorgel Extra White, 160 gr

Rilegatura

Brossura fresata

Spedizione

Ordinaria, + 1,50 €